Turismo in Regno Unito Visitare Oxford, una guida per visitare e scoprire Oxford, Regno Unito.

Bandiera Regno Unito

Oxford

   

Visitare Oxford

Stemma OxfordSituata nella zona sud orientale dell’Inghilterra (Regno Unito), nella contea dello Oxfordshire, a meno di 100 Km da Londra, Oxford è sede dell’Università omonima, la più antica di tutta la Gran Bretagna (famosa anche quella di Cambridge) e dell’Ashmoleam Museum, uno dei musei pubblici più antichi al mondo, dedicato all’arte e all’archeologia.

Bagnata dal fiume Tamigi, Oxford è soprannominata la “città dalle sognanti guglie”, anche se il suo nome letteralmente significa “Guado dei buoi”.

Città industriale, produttrice di automobili, Oxford colpisce per la mescolanza di antico e moderno che traspare dalle sue strade, ricche di edifici storici e di locali moderni, di turisti che l’affollano tutto l’anno, conferendole un carattere cosmopolita e di studenti che la popolano e la rendono viva.

Il clima di Oxford è caratterizzato da inverni lunghi e rigidi, con piovosità abbastanza diffuse nel corso di tutto l’anno. Il periodo migliore per visitarla è la fine della primavera o anche l’estate.

Una mappa dei luoghi più interessanti da visitare non può che partire dalla zona fulcro della città: Carfax (dove visitare la Carfax Tower). Percorrendo l’High Street, la via principale che, dal centro città appunto si snoda verso la zona est, ospitanto i maggiori college e centri commerciali della città.

Sempre partendo da Carfax, ma dirigendosi verso nord, lungo la Cornmarket Street, si incontrano il Jesus College, la chiesa di St. Michel, l’Oxford Story, il Martyr’s Memorial e l’Ashmolean Museum.

La St. Aldate’s Street porta nella zona meridionale della città, dove vale la pena visitare la Christ Church (e l’annesso parco), la Tom Tower e la Cattedrale, che insieme formano il più grande college di Oxford conosciuto come The House, al cui interno si trovano la Hall e la Picture Gallery.

Altri luoghi di interesse sono il Museum of Modern Art e il Worchester College, con i suoi splendidi giardini. Nei dintorni di Oxford si trova il Blenheim Palace, risalente al XVII secolo, luogo che vide i natali del grande statista Winston Churchill.

Alla sera a Oxford non mancano locali (prevalentemente i classici pub inglesi), nei quali rilassarsi e divertirsi, ma anche diversi posti nei quali viene suonata musica dal vivo o è possibile ballare fino alle ore più tarde.

Tra le specialità gastronomiche che è possibile gustare ad Oxford prevalgono i piatti a base di carne, bistecche in particolare (di manzo e maiale), ma anche diversi prodotti freschi, serviti a seconda della stagione, dalla produzione artigianale, come le marmellate e i formaggi (tra i quali il più conosciuto è l’Oxford Blue).

Gli amanti dello shopping a Oxford non potranno esimersi da una visita al Mercato Coperto, la cui apertura risale al 1772 e che, ancora oggi, è formato da una miriade di negozi d’ogni sorta. Per uno shopping più tradizionale invece è perfetta High Street, ricca di negozi alla moda, librerie e negozi di souvenir.

Tra le manifestazioni più rilevanti che nel corso dell’anno si svolgono in città, spiccano il May Day (a maggio) la Consegna dei Diplomi a luglio, con la cerimonia in latino e la Fiera di St Gilles (a settembre).


Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/europada/public_html/application/library/Php/xmlrpc.inc on line 583